Documenti e residenza in Francia

Se è vero che non servono particolari documenti per lavorare e vivere in Francia se si è cittadini italiani, è pur vero però che vi sono alcuni passi burocratici da compiere se si decide di risiedere in Francia stabilmente. Vediamo quali

I cittadini italiani, come gli altri cittadini europei, non hanno bisogno di particolari documenti per soggiornare e lavorare in Francia. Quindi i passaporti e le carte di identità italiane, se valide, sono accettate in tutti gli uffici o istituzioni per cui sia richiesto un documento di identità. Anche la patente di guida italiana consente di guidare, comprare o noleggiare una macchina in territorio francese.

Tra le prime operazioni da fare se si decide di risiedere in Francia stabilmente c'è l'apertura di un conto bancario. Ricordiamo che questo è spesso considerato un requisito indispensabile per trovare case in affitto. Comunque, per aprire un conto bisogna fornire alcuni documenti come:
• Carta d'identità o passaporto:
• Un documento che dimostri il domicilio (può essere la fattura per una delle utenze come gas e luce:
• Può essere utile presentare la copia dell'ultima busta paga.
Questi sono i documenti necessari per aprire un conto come residenti. Se, invece, non si è residenti (cioè si è residenti fiscali di altri paesi) bisogna presentare:
• Documento di identità.
• Tessera sanitaria.
• Certificato di residenza rilasciato dal relativo comune italiano.
• Prova domiciliare come fattura di un'utenza.
• Copia dell'ultima dichiarazione dei redditi.

Tra le operazioni da compiere per essere a posto con documenti e residenza in Francia c'è l'iscrizione all'Anagrafe della popolazione italiana residente all'estero. Questa iscrizione può essere fatta al Consolato più vicino al luogo in cui si risiede. L'iscrizione deve essere fatta da quei cittadini italiani che trasferiscono la propria residenza all'estero per un periodo superiore all'anno.

Per quanto riguarda l'apertura di un'utenza, sia essa di gas, luce o telefono, è possibile scegliere liberamente il proprio gestore. Di solito, invece, la fornitura di acqua potabile è di competenza dei diversi comuni. Le bollette possono essere pagate comodamente con addebito sul proprio conto bancario, con carta di credito tramite homebanking o con quello che viene chiamato TIP cioè un Titolo di Pagamento Interbancario. Ovviamente la scelta dipende dall'ammontare delle commissioni che la vostra banca applica alle diverse operazioni.

Vi sono poi alcune assicurazioni che sono praticamente obbligatorie. Tra queste vi è quella definita "multirischi" da stipulare sulla casa. In molti casi o obbligatoria per gli inquilini ed è utile perché copre diversi rischi che vanno dall'incendio agli atti vandalici, dal furto ai danni causati, per esempio, da perdite di acqua.

Insomma, riassumendo ciò che c'è da fare per documenti e residenza in Francia possiamo dire che: per i cittadini italiani non serve alcun documento particolare per vivere e lavorare in Francia. I passaggi importanti sono l'apertura di un conto bancario per fare il quale serve un giustificativo di domicilio e una fattura di un'utenza. Quindi o si ha una casa o si deve avere qualcuno che dia ospitalità. Infatti, per affittare una casa bisogna vere un reddito, cioè essere in grado di possedere una cifra che sia equivalente ad almeno il triplo dell'affitto.



(14) Commenti

Serigne Fallou Mbaye
25 ottobre 2018, 01:24
salve ho carta di sogiorno UE posso lavorare in francia
Adama Dembele
16 ottobre 2018, 19:06
Salve la mia domanda volevo sapere la carta di soggiorno Italia ann si po lavoro in Francia?
Ina
15 ottobre 2018, 20:50
Ho un permesso lungo termine posso lavorare in Francia
esmeralda
11 ottobre 2018, 21:56
est-ce qu qu'il ya la possibilte en france d'avoir un cheque de chomage pour touver un travail si on possede un certificat de reussite professionelle comme assistante maternelle reconnu par l'ètat francais ou pour avoir une autre formation professionelle qui permet de travailler? merci pour une rèponse
Alfredo
01 ottobre 2018, 10:49
Buongiorno, ci sono lavori comeartigiano e decorazioni?
Sanae
09 settembre 2018, 15:16
Salve ho un permesso di soggiorno a lungo termine , posso lavorare e vivere in Francia ?
patrizia
29 agosto 2018, 17:47
Buona sera
la mia domanda è questa:
per una ditta con sede legale in Praga qual è la documentazione necessaria per eseguire un lavoro in subappalto?
L'appaltatore è italiano.
Cordialità
patrizia
mohcine
27 agosto 2018, 18:01
salve ho carta di sogiorno UE posso lavorare in francia
Maria
04 giugno 2018, 15:23
Salve volevo sapere se la carta di soggiorno e valida qui in francia grazie
Rajaa
06 maggio 2017, 20:24
Salve sono una mooglia di un cittadino italiano e io ho solo la carta di siggiorno di 5 anni adesso sono incinta come posso avere il diritto come sanitari analisi ecografie ho posso pagare tutto
Aldino
16 aprile 2017, 19:59
Voglio andare in francia a vivere ma volevo venire a cercare lavoro io solo prima di portare famiglia
Mohamed
03 aprile 2017, 14:41
Ho bisogno di sapere se posso vivere in Francia con carta di soggiorno io e i miei figli e moglie, e se posso far entrare mia figlia all'asilo e di trovare un lavoro e affitto grazie
El mayza
20 febbraio 2017, 19:33
Cerco lavoro qualsiasi lavoro lamia mansioni saldatore a filo sono disponibili vari qual sia se lavoro grazie
Abdellatif
04 gennaio 2017, 13:26
Ho bisogno di uno che mi traduttore che mi traduci sono a Strasburgo e voglio vivere qui con miei figli

Scrivici se hai domande o commenti sulla Francia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *

Email *

Commento